Assemini, Venerdì 16/10/15: Presentazione UrbisMap

Assemini, Venerdì 16/10/15: Presentazione UrbisMap

Sarà ad Assemini, questo venerdì 16 ottobre alle ore 12,  la prima presentazione pubblica ufficiale del servizio UrbisMap.

In occasione della “Sardinia Code Week 2015“, sono stato invitato a raccontare (e presentare) il servizio UrbisMap.

Questo evento (gratuito!) avverrà questo Martedì 13 ottobre 2015, alle ore 10 Venerdì 16/10/2015 alle ore 12 presso il Comune di Assemini.

Logo Sardinia Code Week 2015Per partecipare all’evento di presentazione di UrbisMap, è consigliato registrarsi a questo indirizzo

Sardinia Code Week 2015 – Lab. “UrbisMap” – Enrico Craboledda

Non lasciatevi spaventare dal nome dell’evento “Code Week“; l’intervento sarà incentrato sul servizio UrbisMap, sulle sue potenzialità, sui suoi utilizzi attuali, e perchè no, anche su quelli potenziali e futuri.

Perchè Assemini?

Assemini è uno dei primi comuni “Pilota” che ha scelto di utilizzare la nostra tecnologia per fornire al cittadino (privato cittadino o tecnico libero professionista) la consultazione delle carte urbanistiche attraverso il servizio “UrbisMap“.

Sia dal nostro portale che direttamente dal sito internet del Comune di Assemini, si potranno consultare le carte tecnico-tematiche rappresentative del territorio, con ricerca catastale e stampa di report completi.

Perchè Assemini ha scelto UrbisMap?

Esistono diverse ragioni.

La prima è la volontà di unire l’utile al dilettevole: dare la possibilità ai cittadini di consultare in modo semplice, veloce ed efficace (quindi moooolto diversamente dagli altri servizi di webgis ) tutte le carte urbanistiche comunali e regionali.

cross-platformIn questo modo non ci si deve recare più all’ufficio tecnico del comune per avere informazioni, ma queste sono fruibili, in modo semplice, veloce ed efficace.

Direttamente da casa o dall’ufficio; consultabili da pc, smartphone o tablet. Senza installare nulla. In Cloud

E, aspetto non da poco, in modo semplice, senza dover essere degli esperti di GIS per poter sapere in quale zona ricade il proprio immobile (o quali vincoli ci siano!).

Il secondo vantaggio, derivante direttamente dal primo, è che l’Ufficio Tecnico comunale otterrà una riduzione del carico di lavoro; grazie a questo notevole risparmio di tempo, i tecnici comunali si potranno dedicare più serenamente ad altre attività previste dal loro incarico di lavoro.

Il terzo vantaggio è economico: Assemini, in quanto ha scelto di entrare tra i “Comuni Pilota” che adottano l’utilizzo del servizio UrbisMap, l’ha ottenuto in convenzione gratuita.

Nessun onere economico. Oh yeah!

Esistono altri Comuni Pilota?

Sì.

Siete troppo curiosi, li svelerò più avanti 🙂 .

Può il mio comune diventare un “Comune Pilota”, e avere UrbisMap in convenzione gratuita?

Sì.

Ovviamente non ci sono “possibilità” illimitate.

Quindi vale il principio del “chi prima arriva, ben alloggia“.

E’ consigliato, pertanto, affrettarsi e contattarmi quanto prima, per non perdere quest’occasione.

Per poter attivare una convenzione “pilota” gratuita, è necesario (e sufficiente) che un rappresentante del comune ( tecnico dipendente, funzionario, dirigente, assessore, sindaco … ecc ) mi contatti direttamente al numero 349 2709342

Io sono un privato, potrò utilizzare UrbisMap gratuitamente?

Sì.

UrbisMap è un servizio gratuito di consultazione delle mappe online.

Quando sarà utilizzabile?

Abbiate ancora un po’ di pazienza… ormai sarà presto … molto presto.

Io sono un tecnico privato, posso esservi utile?

Sì, se vuoi contribuire, è sufficiente compilare il questionario qui sotto e sarai ricontattato.

Tranquilli, non vi chiedo nè soldi nè di lavorare gratis 🙂

SONO UN TECNICO PRIVATO E VORREI CONTRIBUIRE
  • Nome*
    0
  • Cognome*
    1
  • Comune*
    2
  • Email*
    3
  • Telefono*
    4
  • Messaggio*
    5
  • Hai mai installato un software GIS?*
    No
    Che è il GIS ?
    6
  • Utilizzi spesso sotware GIS?*
    No
    7
  • Messaggio*opzionle
    9
  • Privacy*
    Acconsento al trattamento dei dati personali
    10
  • 11

Ing. Enrico Craboledda

 

 

Leave a Comment

Altri Articoli