Legge Casa Sardegna? Piano Casa Sardegna. 2015 2016

Altri quattro articoli approvato. L’iter di approvazione della nuova legge procede, seppur a rilento. Ma ci sono dei nuovi importanti aspetti da non trascurare.

Legge Casa Sardegna? A me sembra più il Piano Casa Sardegna. Versone 2015 2016.

Eh sì. E’ risaputo che in materia edilizia ed urbanistica, le leggi in Sardegna hanno sempre un iter molto travagliato.

E questo Disegno di Legge 130 non è da meno.

Scritto dalla maggioranza. Riscritto (con modifiche sostanziali) dalla commissione. E ancora modificato sensibilmente, anche nei suoi punti chiave spesso pubblicizzati sui giornali, con emendamenti sia dell’opposizione che della maggioranza stessa.

Emendamenti agli emendamenti. Emendamenti orali. E chi più ne ha, più ne metta.

Nell’ultima settimana sono stati approvati altri quattro articoli:

 

  • Articolo 23 – Condizioni di ammissibilità degli interventi
  • Articolo 24 – Procedure
  • Articolo 25 – Disposizioni comuni
  • Articolo 26 – Efficacia, durata e valutazione degli effetti

E alcune delle disposizioni ivi contenute e approvate, ci riportano alla mente il Piano Casa della Sardegna.

Sì, cambia qualche percentuale. Cambia la procedura. Ci sono maggiori limiti.

Ma la sostanza è sempre quella: ampliamenti volumetrici, con scadenza temporale.

Alias: Piano Casa Sardegna 2015 2016.

E’ stato approvato, infatti, un emendamento che modifica l’Articolo 26 – Efficacia, durata e valutazione degli effetti che inserisce al suo interno la scadenza temporale per poter effettuare gli ampliamenti volumetrici.

Nuova Scadenza Fissata per il  31 Dicembre 2016.

Altro aspetto importante è il Silenzio Assenso.

Questa volta però, quello vero, perchè relativo alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività: l’ufficio tencico comunale avrà 45 giorni per esprimersi.

Sarà forse la fine delle lettere di richiesta di integrazione che arrivano dopo anni?

 

Ing. Enrico Craboledda

 

Altri Articoli