Indirizzi Interpretavi per le Zone Agricole

La Giunta della Regione Sardegna ha approvato un documento che intende dare chiarezza, e fornire strumenti per la corretta interpretazione e applicazione del Piano Casa Sardegna nelle zone agricole.

Gli indirizzi interpretativi chiariscono, quindi, quale sia la superficie minima (stabilita in 1 ettaro, incrementabile dai Comuni con apposita delibera) e quale sia l’indice di edificabilità (che per le nuove residenze è pari a 0.03 mc/mq per il primo ettaro, ridotto del 50% per il secondo ettaro, e del 75% per i successivi).

Il documento analizza tutte le fattispecie di fabbricati per le zone agricole, con particolare attenzione agli edifici per le residenze, ai fabbricati e impianti connessi alla conduzione agricola e zootecnica e all’itticoltura dei fondi, ai fabbricati funzionali alla conduzione e gestione dei boschi e degli impianti arborei industriali, alle strutture per il recupero terapeutico dei disabili e per le strutture per agriturismo.

 

Link alla notizia sul portale della Regione Sardegna

 

Ing. Enrico Craboledda

Altri Articoli