Piano Casa Quartu Sant’Elena Taglio degli Oneri di Parcheggio

Il Comune di Quartu Sant’Elena approva una delibera che prevede il Taglio degli Oneri di Parcheggio per gli interventi di ampliamento volumetrico effettuati con il Piano Casa.

“Numerose istanze relative a interventi edilizi, quasi tutte riferite al piano casa, non sono andate a buon fine perché gli stessi richiedenti hanno rinunciato a causa del notevole impegno economico che il corrispettivo monetario delle aree di parcheggio comportava”

Racconta Roberto Attilini, presidente della commissione urbanistica  .

Va ricordato, infatti, che tutti gli interventi di ampliamento volumetrico sono soggetti alla Legge “Tognioli” n. 122/1989, la quale prevede che per ogni 10 mc di volume realizzato, sia necessario destinare a parcheggio almeno 1 mq di superficie.

Piano Casa Quartu Sant'Elena Taglio Oneri ParcheggioTale superficie da destinare a parcheggio è da sempre un ostacolo alla realizzazione degli ampliamenti volumetrici effettuati con il piano casa, soprattutto nei centri città dove il problema di trovare fisicamente tale spazio è molto frequente e difficilmente superabile; ma la Legge Regionale 4/2009, per superare questo ostacolo, prevede che ciascun comune possa, con apposita delibera, determinare una corrispettivo monetario da corrispondere in quei casi un cui non sia possibile reperire la superficie da destinare a parcheggio

Il Comune di Quartu è stato uno dei primi comune a dotarsi di tale delibera per la definizione del corrispettivo monetario: purtroppo però, le aliquote specifiche per le zone urbanistiche erano molto elevate, e in alcune zone, era previsto anche un aumento del 100% (raddoppio dell’aliquota) nel caso non si trattasse di prima abitazione del proprietario.

Con la nuova delibera, il Consiglio Comunale di Quartu Sant’Elena approva una riduzione consistente dei precedenti corrispettivi monetari, 80% per le zone urbanistiche A e 70% nelle altre zone, con la palese volontà (così come si può intendere dalle parole del presidente della commissione urbanistica) di incentivare gli interventi di ampliamento volumetrico previsti dal piano casa, prima che la stessa legge volga alla scadenza (sempre fissata per novembre 2014)

L’altra importante novità è il pagamento rateizzato (prima non previsto) degli oneri previsti per i parcheggi: ottima notizia per tutti i cittadini di Quartu Sant’Elena che non dovranno più “sborsare” tutto in un’unica soluzione.

Enrico Craboledda

Altri Articoli