Verso la Proroga del Piano Casa a giugno 2020 … Facciamo il Punto

Verso la Proroga del Piano Casa … Facciamo il Punto

Nell’ultimo mese abbiamo visto pubblicare due proposte di legge,a cui se ne sono aggiunte delle altre, che modificano il piano casa: proroga e modifiche, sola proroga, abrogazione e nuova norma. Vediamo gli scenari possibili 

Pare proprio che troveremo, sotto l’albero, altri sei mesi di Piano Casa Sardegna.

Nell’ultimo mese, oltre alle due proposte di legge di cui abbiamo già parlato, abbiamo visto apparire sui quotidiani locali una serie di notizie che annunciavano novità in materia di Piano Casa.

Proviamo a fare chiarezza, e vediamo quali possono essere gli scenari possibili.

proroga piano casa sardegna 2020

Le proposte di legge presentate

Prima di ragionare sugli scenari possibili, analizziamo cosa bolle in pentola:

Le proposte di legge, ad oggi ufficialmente depositate in Consiglio Regionale sono 4: 

  • La prima che modifica la norma, e la proroga di due anni. Ne abbiamo parlato in questo articolo.
  • La seconda, che abroga la norma, e la riscrive. Senza nessuna scadenza. 
  • La terza, di cui non abbiamo parlato, che elimina la scadenza del piano casa, che renderebbe la norma attuale senza nessuna scadenza
  • La quarta che proroga di 6 mesi la norma attuale.

A queste si aggiunge un testo che, secondo quanto dichiarato dall’Assessore all’Urbanistica, sarebbe stato fatto dalla Giunta, di cui però non si ha traccia o notizia dei contenuti.

Proviamo a fare qualche ragionamento su ciò che potrebbe accadere.

Il più probabile è la proroga di 6 mesi. La proposta di legge che proroga l’attuale piano casa di altri sei mesi è già messa in calendario nei lavori del Consiglio Regionale e dovrebbe essere approvata nella giornata di mercoledì 18 dicembre. 

Non vedo probabili, anche se possibili, altri scenari.

Perché prorogare di “soli” 6 mesi?

Il motivo della proroga di soli sei mesi deriva dalla volontà, più volte dichiarata e annunciata dell’Amministrazione Regionale, di voler modificare/riscrivere la norma attuale.

Il significato è, quindi, quello di darsi altri sei mesi di tempo per discutere nel merito di come sarà modificato o riscritto il Piano Casa della Sardegna.

Purtroppo non è dato sapere quale sarà la proposta che verrà portata avanti: come abbiamo detto, esistono almeno due diverse proposte di legge che modificano/riscrivono l’attuale piano casa, a cui si aggiungerebbe il  testo elaborato e discusso in Giunta.

Insomma, c’è da aspettare per capire come verrà modificato. 

Per ora, attendiamo mercoledì l’ufficializzazione della proroga di sei mesi.

testo_proroga_piano_casa_giugno_2020

Considerazione personale

Se passasse la proroga secca di sei mesi, sarebbe opportuno non perdere l’occasione per chiarire agli uffici comunali, una volta per tutte, che il termine di cui parla la norma è da intendersi per la presentazione e non per il rilascio del permesso. Ne abbiamo già parlato in questo articolo, ma puntualmente ricevo email dove ancora mi dicono che alcuni comuni non la interpretano correttamente.

Basterebbe un emendamento

Oggi il testo di legge dice

“1. Le disposizioni di cui al presente capo si applicano fino all’entrata in vigore della nuova legge regionale in materia di governo del territorio e comunque non oltre il 3o giugno 2020”

Un esempio di soluzione potrebbe essere “All’articolo 37 primo comma della L.R. 8/2015, dopo le parole “30 giugno 2020” si aggiungono “L’applicazione del presente capo è da intendersi per la presentazione delle istanze” .