Recupero Abitativo: Quando un Locale è Seminterrato?

Nell’applicazione dell’articolo 15 bis del Piano Casa Sardegna la domanda ricorrente è: quando un locale si può considerare Seminterrato?

Oggi voglio rispondere pubblicamente ad una domanda posta da diverse persone:

Che cosa si intende per piano seminterrato?

E nello specifico, voglio rispondere pubblicamente a questa domanda (che ci ha posto un tecnico) perchè credo che possa essere interessante per molti.

Si può applicare l’art. 15/bis su un piano interrato con tutte le pareti controterra, e con una sola porzione di parete per l’accesso al piano, con areazione e illuminazione naturale con finestre in bocche di lupo, – ovvero realizzazione di ventilazione meccanica (così come descritto nel comma 3 dell’art.15/bis)?

articolo-15-bis-recupero-abitativo-seminterrato-piano-casa-sardegnaVediamo che cosa dice l’articolo 15 bis.

L’articolo 15bis del Piano Casa Sardegna è composto da 5 commi, ed è stato inserito con le modifiche introdotte alla Legge Regionale 4/09 dalla Legge Regionale 21/2011; riassumiamo quello che dicono i 5 commi:

  1. La Regione promuove il recupero ai fini abitativi dei seminterrati nelle zone B, C ed E.
  2. Non è possibile recuperare ai fini abitativi i piani seminterrati nelle zone ad alto rischio idrogeologico o con pericolo di frana elevato.
  3. Seminterrati esistenti:
    • altezza minima 2.40 m
    • aperture per ventilazione naturale non inferiore a 1/8 della superficie utile oppure impianto di ventilazione meccanica che garantisca un ricambio d’aria non inferiore a quello della ventilazione naturale
    • adeguati livelli di illuminazione raggiungibili anche mediante sistemi artificiali
  4. è possibile recuperare anche i piani terra, rispettando i requisiti igienico-sanitari
  5. è necessario reperire lo spazio parcheggio, per le zone B e C, oppure è possibile monetizzare se la superficie “da pagare” è inferiore a 10 mq

Partiamo dalla seconda parte della domanda:

… areazione e illuminazione naturale con finestre in bocche di lupo, – ovvero realizzazione di ventilazione meccanica (così come descritto nel comma 3 dell’art.15/bis) ?

La risposta è : Sì. Come, appunto indicato al comma 3 dell’articolo 15bis.

Articolo 15 bis Recupero Abitativo SeminterratoL’unico aspetto da approfondire è dimostrare (dichiarare? asseverare?) che si rispetta quando prescritto dal comma 3, ovvero:

  • nel caso di ventilazione meccanica, dimostrare di realizzare “un impianto di ventilazione meccanica per un ricambio d’aria almeno pari a quello richiesto per la ventilazione naturale“;
  • dimostrare di raggiungere “adeguati livelli di illuminazione raggiungibili anche mediante sistemi artificiali

E ora veniamo alla parte più complessa:

Si può applicare l’art. 15/bis su un piano interrato con tutte le pareti controterra, e con una sola porzione di parete per l’accesso al piano

Purtroppo la risposta è negativa..

Quindi alla domanda “Quando un piano si può considerare seminterrato?” , la risposta è :

Quando il piano è considerato “urbanisticamente” seminterrato, ovvero quando già in fase di concessione edilizia era stato indicato seminterrato (quindi, identificato seminterrato anche dal Regolamento Edilizio).

Avevamo affrontato il caso in un altro articolo quando è stato proprio il TAR Sardegna con la Sentenza 367/2014 – Articolo 15bis Piano Casa Sardegna a dare l’indicazione di quale sia la corretta interpretazione di recupero del piano seminterrato.

Fatemi sapere che ne pensate, nei commenti qui sotto!

Ing. Enrico Craboledda

 

Altri Articoli